Fujikai Associazione Culturale Fuji

Hanami

 Il fiore di ciliegio è il fiore nazionale del Giappone: è il fiore per antonomasia! I fiori di ciliegio, di forme e colori diversi, sono un simbolo di buon augurio e suggeriscono un futuro luminoso. Gli studenti, che in aprile iniziano un nuovo anno scolastico, e i neo diplomati o laureati che cominciano, sempre nello stesso mese, la loro vita lavorativa vedono nei fiori di ciliegio il futuro radioso che si apre loro davanti.
 
 Hanami indica la gioiosa partecipazione in gruppo alle scampagnate per ammirare i ciliegi in fiori al cui godimento, in Giappone, non si sottrae neanche la famiglia imperiale, il corpo diplomatico o le aziende in quanto tali. La tradizione Hanami è molto antica e risale al periodo Heian (a cominciare dal IX secolo): attualmente tutti vi prendono parte andando nei luoghi più famosi per gli alberi di ciliegio (uno di questi è il Parco Ueno di Tokyo). Si mangia, si beve, si danza e soprattutto si ammirano i ciliegi in piena fioritura, che nascondono il cuore autentico del Giappone.
 
 Shi-ki-shi-ma no
 Ya-ma-to-go-ko-ro o
 Hi-to to-wa ba
 a-sa-hi ni ni-o-u
 ya-ma-za-ku-ra-ba-na
 
 Se qualcuno chiedesse
 qual è lo spirito del Giappone:
 Splendenti nel sole del mattino
 questi fiori
 di ciliegi montani!
 
 (Motoori Norinaga)
 
 La gita di Hanami, organizzata dall'Associazione Fuji per l'8 aprile e avente in un primo tempo per destinazione una zona di piante di ciliegio sopra Botticino sera , è stata posticipata, per cattivo tempo, a domenica 22 aprile 2001. La meta è il monastero di San Bartolomeo posto ad oltre 900 m di quota nel comune di Serle (BS). Nello spiazzo antistante il monastero c'è un ciliegio secolare che offrirà I suoi fiori al nostro godimento estetico.
 Il programma prevede il seguente orario:
 
 Ore 11:15 - 11:30 - Appuntamento nel parcheggio dell'ipermercato “Continente”, sulla strada Brescia-Rezzato.
 Ore 12:30 - Pranzo a sacco con condivisione di cibo italiano e giapponese sotto la danza dei petali dei fiori di ciliegio. Non mancherà il sake.
 Ore 14:30 - Illustrazione del significato di Hanami e “Certame poetico” con spiegazione della forma poetica degli Haiku e creazione di Haiku in italiano e giapponese. (Si tratta di brevi componimenti di 5-7-5 sillabe). I componimenti più belli saranno pubblicati sul sito internet e sul periodico dell'Associazione.
 Ore 17:30 - Ritorno alla prosa quotidiana.
 
 N.B. Portare carta e penna, una stuoia per sedersi e tanta allegria. In caso di pioggia o cielo coperto, la scampagnata viene annullata.


Copyright © 2001-2021 All rights reserved - Associazione italo giapponese FUJI