Fujikai   Associazione Culturale Fuji
  Archivio eventi
English 日本語
Home Page
Chi Siamo
Corsi
Eventi
Archivio eventi
Iscrizione
Contatti
Viaggi
Media
Management
giapponese
Il Giappone
in Italia
Convenzioni
Link
Condividi su Facebook
 
2021 - 2020 - 2019 - 2018 - 2017 - 2016 - 2015 - 2014 - 2013 - 2012 - 2011 - 2010 - 2009 - 2008 - 2007 - 2006 - 2005 - 2004 - 2003 - 2002 - 2001

Avvenimenti e attivita' dell'associazione nell'anno 2002:

Incontri e conferenze apr 2002

La verita' dello specchio. Cento giorni di teatro Noh

 19 aprile 2002 - ore 21:00
 
 Presentazione del libro di Matteo Casari con dimostrazione di Teatro Noh a cura di Monique Arnaud.
 
 La parola Noh significa capacità, abilità: questo genere teatrale è stato perfezionato 600 anni fa, ma le sue radici affondano nel mito, in cui il canto e la danza hanno il potere di riportare alla luce le energie nascoste , influire sul corso delle stagioni, propiziare gli dei e le energie della natura.
 
 Ancora oggi, nella rappresentazione Noh traspare molto degli antichi rituali e all’attore mentre indossa la maschera viene attribuita una specie di sacralità. Il Teatro Noh esprime una bellezza inaffe rrabile e un fascino indefinibile.
 
 "La verità dello specchio – Cento giorni di Teatro Noh" di Matteo Casari è il racconto di una straordinaria esperienza di arte e di vita. Esperienza vissuta da ungiovane studioso italiano che, accettato come allievo a Tokyo nella scuola del grande maestro giapponese Umewaka Makio, ha potuto osservare dall’interno il mondo del teatro Noh svelandone le peculiarità e i segreti. Frutto di una ricerca condotta sul campo dall’autore, che per cento giorni si è immerso totalmente nella pratica attoriale all’interno del gruppo di studio e lavoro di Umewaka Makio, "La verità dello specchio" offre una visione a tratti inedita del teatro Noh. (Edizioni Principe Costante - http://www.principecostante.it).
 
  - Monique Arnaud -
 
 Shihan (insegnante) di Teatro Noh inizia lo studio del teatro Noh nei primi anni Ottanta con il maestro Udaka della scuola Kongoh di Kyoto. Nel 1991 è la prima donna europea a ricevere il titolo di Shihan, o diritto a insegnare la tradizione della sua scuola; a ragione può essere considerata uno dei pochi occidentali ad avere recitato Noh interi come protagonista sui palchi giapponesi, in costume e in maschera. Oltre al canto e alla danza ha studiato il tamburino di spalla e la scultura di maschere.
 E’ in programma uno stage di Teatro Noh.
 
 INGRESSO LIBERO



Sito web Associazione padma

Fotografie dell'evento (clicca per ingrandire):


Top
Copyright © 2001-2021 All rights reserved - Associazione italo giapponese FUJI